Konsumer Italia e la Direttiva Omnibus: fermate l’emendamento fotocopia!

Roma, 24 maggio 2022

Le notizie che giungono sul recepimento della Direttiva Omnibus a tutela dei consumatori destano molta preoccupazione perché anticipano un quadro, diversamente da quanto auspicato, privo di effettività ed efficacia della tutela”.

Così inizia la lettera invita questa mattina al Presidente Draghi, da Konsumer Italia. “Attendevamo questa riforma come la grande occasione di un serio e reale intervento di innalzamento della tutela del Codice del Consumo ma stiamo assistendo a uno spettacolo dequalificante. I 4 emendamenti fotocopia che eliminano i poteri all’AGCM su materie essenziali della tutela sono la conferma di una politica che si sta prendendo gioco dei consumatori”.

C’è bisogno di un intervento immediato per bloccare tutti i tentativi in essere di boicottaggio sul Codice del Consumo e di dare un segnale forte e concreto di attenzione per il consumatore e per le intenzioni del legislatore europeo che con gli interventi in via di recepimento puntava ad un chiaro innalzamento della tutela e non all’ennesimo gioco di potere dei partiti.

Fabrizio Premuti, Presidente Nazionale Konsumer Italia, ha dichiarato: “Ai nostri occhi appare incredibile che il PD presenti un emendamento fotocopia di quello della Lega, ma anche di FdI e Forza Italia. Incredibile che tutti trovino le stesse parole per affossare il rafforzamento delle tutele per i consumatori, ma anche per le imprese corrette, favorendo la concorrenza sleale. È incredibile che si mozzi la capacità dissuasiva dell’Antitrust evitando che possa intervenire con sanzioni adeguate, e in linea al bilancio delle stesse, sul comportamento delle imprese scorrette”.

Oggi una pratica commerciale scorretta anche solo del valore di 1 € se ripetuta per decine di volte su milioni di consumatori porta vantaggi di centinaia di milioni, anche la sanzione massima comminabile, 5 milioni di euro, è ridicola, anzi è auspicabile per l’impresa sleale, un piccolo investimento per favorire una truffa.

I consumatori italiani non meritano questo livello di tutela, si aspettano ben altro dal legislatore, ma sembra che il legislatore abbia a cuore altri interessi e non quelli dei cittadini che rappresenta, non quelli delle imprese corrette. Ci chiediamo, che cosa spinge il PD a schierarsi con il centrodestra copiando emendamenti? O è il contrario? Non ci importa chi abbia commesso il peccato originale, ci importano gli effetti devastanti del peccato.

Fermate l’emendamento fotocopia!

SchedaDirettivaOmnibus

 

 

Silvia Magna
Ufficio stampa Konsumer Italia ETS