Roma, buche stradali e limiti per disabili

Le buche stradali della Capitale e le difficoltà per i disabili di vivere la città. L’ 8 giugno, al vaglio dei giudici della Seconda sezione del Tar del Lazio, ci sarà la class action proposta dall’ex ministro della famiglia, Antonio Guidi.

Con il ricorso si chiede che venga ripristinata la corretta erogazione del servizio di “manutenzione stradale, in favore di tutti i cittadini e soprattutto dei disabili, soggetti che subiscono più di tutto il dissesto dell’asfalto e le buche della città”.

A.M