Antico manoscritto di Nostradamus recuperato dai carabinieri

Un antico manoscritto dell’astrologo francese Michel de Nostredame (1503-1566), noto al mondo con lo pseudonimo di Nostradamus, trafugato in epoca imprecisata dalla Biblioteca Generalizia del Centro Studi Storici Barnabiti di Roma, è stato recuperato in Germania dai carabinieri per la tutela del patrimonio culturale (Tpc), in seguito a indagini coordinate dalla Procura di Roma, il pool Tutela Patrimonio Artistico.

Si tratta dell’opera in latino dal titolo “Profetie di Michele Nostradamo.

Le indagini, come riporta una nota del comando Tpc, sono state portate avanti dai carabinieri della sezione Antiquariato del Reparto Operativo TPC.

Quando il volume è risultato in vendita in una casa d’aste tedesca e messo all’incanto nei primi giorni di maggio 2021.

Su una delle pagine del testo pubblicate sul sito della casa d’aste è stata rilevata la presenza di un timbro della “Biblioteca SS. Blasi Cairoli del Urbe”, confluita, nel 1991, in quella Generalizia dei Padri Barnabiti.

Attraverso una richiesta di assistenza inoltrata dall’autorità giudiziaria italiana a quella tedesca, l’asta è stata bloccata e il volume è stato sequestrato e custodito dalla polizia di Stoccarda, in attesa del rimpatrio, agevolato attraverso uno strumento di cooperazione europeo tra il ministero della Cultura italiano e l’omologo tedesco.

Il volume è stato restituito il 5 maggio al responsabile della Biblioteca, Padre Rodrigo Alfonso Nilo Palominos.

Alfredo Magnifico